Naco e la Norge.

La storia della Moto Guzzi è costellata di uomini speciali, anche se a volte lontani dalle luci della ribalta. Giuseppe Guzzi, fratello di Carlo, entra in fabbrica quando nel 1927 nasce il primo ufficio tecnico la cui supervisione è affidata a lui,[...]

LEGGI DI PIÙ

60 CV/litro.

La rivista Motociclismo, analizzando la nuova Moto Guzzi 250, non riesce a trattenersi. “La potenza del motore Guzzi è tale da far impallidire al confronto le performances di tutte le più grandi case costruttrici di automobili da Grand Prix al di[...]

LEGGI DI PIÙ

250.

1926. Carlo Guzzi pensa a realizzare anche una 250, cominciando dapprima con le competizioni. Progetta una motocicletta riportando ‘in piccolo’ buona parte delle idee vincenti della 500, con 60 cavalli/litro, che attraverso il suo continuo svilup[...]

LEGGI DI PIÙ

Quale è il segreto del successo?

Moto Guzzi è stata un’azienda in continua crescita e di grande successo mondiale. Perché? Certamente grazie a inventiva, intuito, capacità tecniche e organizzative, ai capitali… Ma, ad un livello forse meno evidente ma di basilare importanza, [...]

LEGGI DI PIÙ

42 vittorie e 50 record.

1925: la C4V è ancora la moto da battere. Nonostante la grave perdita di Guido Mentasti la Moto Guzzi continua a vincere, con Primo Moretti, Guido Corti, Amedeo Ruggeri e con Pietro Ghersi che senza la caduta all’ultimo giro avrebbe completato una[...]

LEGGI DI PIÙ

Esagera.

È il nome del motore che costruisce per poter sperimentare ogni soluzione possibile. Forse l’esempio più lampante dell’attitudine di Carlo Guzzi: provare nuove soluzioni, trovare nuove strade, sperimentare e testare in ogni condizione, sia clim[...]

LEGGI DI PIÙ

Complimenti, Moto Guzzi.

“Non ci rammarichiamo della sconfitta, tanto più che essa viene inflitta da uomini e macchine italiane per cui noi sentiamo la più sincera ammirazione. La migliore macchina ed il campione più forte sono stati i trionfatori. Dobbiamo rallegrarcen[...]

LEGGI DI PIÙ

C4V. Campione d’Europa.

La C4V non fu solo la prima vera moto da corsa costruita dalla Moto Guzzi. Fu anche la fine della festa per le moto inglesi, fino ad allora dominatrici sui campi di gara nella classe 500. Vinse sin dalla prima gara, al Circuito del Lario, per poi div[...]

LEGGI DI PIÙ

Da 300 a 30.000.

Dal primo edificio costruito, che comprendeva anche l’abitazione di Carlo Guzzi, rapidamente la fabbrica Moto Guzzi cresce anno dopo anno per far fronte al grande successo che le moto con l’aquila ottengono in tutto il mondo. Fino a raggiungere, [...]

LEGGI DI PIÙ